Palazzo Chigi: Dl crescita e rimborsi ai risparmiatori

Oggetto di discussione per il Consiglio dei ministri, convocato oggi pomeriggio, è stato il  varo del decreto legge per la crescita, approvato "con riserva" e quindi suscettibile di modifiche anche rilevanti nei prossimi giorni. Al centro delle analisi svolte anche l'aggiornamento delle norme per velocizzare i rimborsi ai risparmiatori coinvolti nelle crisi bancarie. Il ministro dell'Economia Giovanni Tria usa ton rassicuranti sulle sue intenzioni: «Vogliamo pagare tutti, quindi bisogna fare in modo che possano essere pagati nel più breve tempo possibile». Ma, aggiunge, «ovviamente bisogna pagarli secondo le regole, perché altrimenti non si possono pagare». E’ stata riaffermata così la necessità di incentrare la procedura su un "giudizio" puntuale sulle frodi che le norme europee impongono prima di accordare gli indennizzi con fondi pubblici. Poi conclude: «Non ci sono posizioni differenti, stiamo cercando la norma più adatta per pagare tutti».


< Torna indietro  Tutte le news