Black list Ue

Dopo un combattuto confronto, a Bruxelles è stata ridefinita la lista dei paradisi fiscali ossia dei paesi con cui i rapporti finanziari saranno soggetti a particolare controllo da parte delle autorità comunitarie e nazionali. L'iniziale riserva da parte dell’Italia ad inserire gli Emirati Arabi Uniti, un paese che tra le altre cose è stato di recente azionista di Alitalia attraverso Etihad, è stata poi messa da parte. Questi i nuovi paesi presenti nell'elenco messo a punto dalla Commissione europea, e approvata dai Ventotto: Aruba, il Belize, Barbados le isole Bermuda, Dominica, le isole Fiji, le isole Marshall, il sultanato di Oman, le isole Vanuatu e gli Emirati Arabi Uniti, le Samoa americane, Samoa, Guam, le isole Vergini americane e Trinidad & Tobago.


< Torna indietro  Tutte le news